Approfondimento

Mettici Bocca!

Mettici bocca!” è a metà strada tra un gentile invito e un imperativo: tra un’esortazione e un’urgenza. La nostra campagna di sensibilizzazione avviata alla fine del 2014 intende parlare a tutte le categorie, per ricordarci che il sistema Abruzzo non può essere rappresentato da una camera da affittare al turista stagionale, ma una realtà da vivere nel quotidiano, a partire da dove scegliamo di fare la spesa di tutti i giorni per finire a dove passiamo alcuni dei nostri momenti liberi.

Ripeteremo questa formula, come un mantra, finché potremo, con piccoli interventi e iniziative. Mettiamoci bocca tutti, raccontiamo l’Abruzzo scegliendolo con senso di responsabilità, mangiandolo, sposando il più spesso possibile i prodotti della nostra regione. Difendiamo noi stessi e le generazioni a cui stiamo preparando il terreno dal rischio di abituarci all’approssimazione: affidiamoci all’esperienza degli artigiani, a chi crede nel suo lavoro. Sentiamoci responsabili, seriamente, del nostro reciproco benessere: alimentiamo la microeconomia del territorio.

Siamo noi, i primi innamorati della nostra terra: e allora dimostriamoglielo.

Mettici bocca

Comments

comments

Previous post

Tutto quello che sappiamo dell'Abruzzo al Vinitaly 2015

Next post

Il Movimento Turismo del Vino Abruzzo si aggiorna al Web&wine day - Live Twitting